Salta al contenuto principale

Agevolazioni fiscali per le imprese nel decreto “Cura Italia”

Obiettivi

Fare il punto sulle misure introdotte dalla decretazione di urgenza, tenendo conto delle novità emergenti dall’iter di conversione di tali decreti (e delle prime prassi applicative) in materia di agevolazioni fiscali, a sostegno delle imprese, legate alla emergenza da COVID-19. Inoltre verranno analizzati i conseguenti impatti di natura economica, patrimoniale, finanziaria derivanti sia dalla fase di lockdown, sia dal sostenimento di oneri straordinari per fronteggiare questa particolare fase.

In tal senso, il legislatore ha introdotto, con i citati provvedimenti, riconoscimenti di crediti di imposta, indennizzi, e ulteriori misure di sostegno a favore delle imprese, mentre altre se ne attendono nel breve-medio periodo.

Programma

- Misure di sostegno finanziario alle imprese, trasformazione delle attività per imposte anticipate in crediti di imposta e modalità attuative

- Credito di imposta per la sanificazione degli ambienti di lavoro

- Credito di imposta per l’acquisto di dispositivi di protezione nei luoghi di lavoro

- Credito di imposta per i canoni di locazione di immobili destinati ad attività commerciali

- Incentivi fiscali per le erogazioni liberali, in denaro o in natura, a sostegno delle misure di contrasto dell’emergenza epidemiologica

- Rimodulazione del bonus pubblicità

- Indennità a partite IVA,  professionisti, lavoratori autonomi e del settore agricolo e sportivo

- Proroga termini agevolazioni prima casa

- Altre misure di agevolazione e sostegno finanziario e fiscale alle imprese.

RELATORE

MAURIZIO ZARDET

Laureato all’Università Ca’ Foscari di Venezia in Economia e Commercio è iscritto dal 1988 all’Ordine dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili di Treviso e Revisore Contabile.Dal 1993 è associato allo “Studio Cortellazzo Wiel Zardet & Associati – Dottori Commercialisti e Consulenti d’Impresa” di Treviso e sovrintende all’area di assistenza e consulenza in tema di controlli, accessi e verifiche tributarie, precontenzioso e contenzioso tributario.Collabora attivamente con il Tribunale, presso il quale ha assunto numerosi incarichi, quale amministratore giudiziale, consulente tecnico del giudice e curatore e con la Procura della Repubblica quale Consulente Tecnico dei Pubblici Ministeri. Ha assunto – e tuttora riveste – la carica di sindaco in diverse società per azioni ed a responsabilità limitata. Ha svolto e svolge docenze e relazioni, principalmente per materie di diritto tributario e contenzioso presso la scuola di formazione dei Tirocinanti degli Ordini di Treviso e Venezia, l’Associazione dei Costruttori Edili, il CFMT e presso altri enti Istituzionali e Privati.