Salta al contenuto principale

La sospensione dei termini per versamenti, adempimenti e procedimenti tributari nei decreti di emergenza

Obiettivi

Fare il punto sulle misure introdotte dalla decretazione di urgenza, tenendo conto delle novità dell’iter di conversione di tali decreti, degli interventi interpretativi e applicativi dell’Agenzia delle Entrate, e dei primi interventi di prassi, per disciplinare molti aspetti dei rapporti tra Fisco e Contribuenti nel contesto dell’emergenza da COVID-19. In tal senso, il legislatore ha introdotto, con i citati provvedimenti d’urgenza, sospensioni e differimenti di alcuni versamenti fiscali, di molti adempimenti dei contribuenti, imprese, professionisti e persone fisiche, andando a prevedere particolari modalità per i controlli, gli accertamenti e i contenziosi in materia tributaria.

Programma

- Le sospensioni e i differimenti dei versamenti di imposte, ritenute e contributi, generalizzate o distinte per tipologia di soggetti, ubicazione territoriale, riduzione di fatturato : chiarimenti;

- Le sospensioni dei termini degli adempimenti di natura tributaria : tipologie e casi dubbi;

- Implicazioni alla disciplina degli appalti per committenti e appaltatori, anche in relazione alla proroga di rilascio del DURF;

- Calcolo degli acconti di imposta IRPEF; IRES; IRAP dovuti per il 2020;

- Assistenza fiscale a distanza;

- Semplificazioni per i versamenti dell’imposta di bollo sulle fatture elettroniche;

- Le sospensioni delle attività di liquidazione, controllo, verifiche, accertamento e riscossione da parte degli enti impositori : disciplina generale e deroghe;

- La sospensione dei termini di versamento dei carichi affidati all’agente della riscossione;

- La sospensione dei procedimenti di contenzioso e avanti al Giudice Tributario e la gestione degli istituti deflatori;

- La sospensione dei termini nei procedimenti amministrativi e la proroga di validità di atti e certificati : implicazioni di natura tributaria;

- I rapporti con le autorità fiscali all’estero;

- Altre novità e prassi in materia

RELATORE

MAURIZIO ZARDET

Laureato all’Università Ca’ Foscari di Venezia in Economia e Commercio è iscritto dal 1988 all’Ordine dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili di Treviso e Revisore Contabile.Dal 1993 è associato allo “Studio Cortellazzo Wiel Zardet & Associati – Dottori Commercialisti e Consulenti d’Impresa” di Treviso e sovrintende all’area di assistenza e consulenza in tema di controlli, accessi e verifiche tributarie, precontenzioso e contenzioso tributario.Collabora attivamente con il Tribunale, presso il quale ha assunto numerosi incarichi, quale amministratore giudiziale, consulente tecnico del giudice e curatore e con la Procura della Repubblica quale Consulente Tecnico dei Pubblici Ministeri. Ha assunto – e tuttora riveste – la carica di sindaco in diverse società per azioni ed a responsabilità limitata. Ha svolto e svolge docenze e relazioni, principalmente per materie di diritto tributario e contenzioso presso la scuola di formazione dei Tirocinanti degli Ordini di Treviso e Venezia, l’Associazione dei Costruttori Edili, il CFMT e presso altri enti Istituzionali e Privati.