Salta al contenuto principale

Oltre la subordinazione

Le forme di collaborazione parasubordinata e autonoma attivabili dalle imprese

Obiettivi

Per un’azienda, scegliere oggi di istaurare un rapporto di collaborazione autonomo o parasubordinato può non essere così semplice.

Le ultime riforme del diritto del lavoro hanno, infatti, profondamento mutato il quadro e la disciplina delle collaborazioni parasubordinate ed autonome, nell’ottica di promuovere i rapporti di lavoro subordinato.

A partire dal Jobs Act che, nel 2015, ha abrogato il contratto di collaborazione a progetto, introducendo altresì una disciplina innovativa e stringente circa i “requisiti di genuinità” delle collaborazioni.

Nel 2017 abbiamo assistito, ancora, all’abrogazione della disciplina “lavoro accessorio” remunerato tramite i c.d. “voucher” e, nello stesso anno, è stato emanato il “Jobs Act” dei Lavoratori Autonomi.

Parallelamente, stiamo assistendo ad un cambiamento strutturale del mondo del lavoro, con l’emersione di nuove figure, professioni e strumenti nuovi di collaborazione.

Si pensi ai lavoratori delle piattaforme digitali e della Gig economy. Si pensi al “Caso Foodora”, a partire dal quale si sta definendo un terzo genere contrattuale “ibrido”, cioè un contratto di collaborazione autonomo ma, per “ogni altro aspetto”, (sicurezza, igiene, retribuzione, limiti di orario, ferie e previdenza) regolato come un rapporto subordinato, secondo il CCNL di categoria. 

Il corso si propone di esaminare, con taglio pratico, le attuali forme contrattuali di collaborazione, diverse dalla subordinazione, previste oggi dal nostro ordinamento e attivabili dalle imprese e le condizioni che devono verificarsi per poter legittimamente ricorrere a questi schemi contrattuali. Verrà quindi fornito un quadro completo e chiaro dei rischi per le aziende in caso di illegittimo ricorso ad una forma contrattuale non corretta, individuando le best practice per la tutela aziendale.   

Metodologia didattica

AULA VIRTUALE - un collegamento in tempo reale con docente e colleghi
AUTOFORMAZIONE - le slide del corso sono consultabili e scaricabili accedendo alla voce "materiali" dalla propria area personale

I temi trattati

  • Il Rapporto Di Lavoro Subordinato: Le Principali Caratteristiche
  • I Rapporti Di Collaborazione Parasubordinati: Le Principali Tipologie E Caratteristiche
  • I Rapporti Di Collaborazione Autonomi: Le Principali Caratteristiche
  • L’abrogazione Del Contratto A Progetto E Dei Voucher: Le Forme Contrattuali Ad Oggi Previste
  • Il Caso Foodora: Verso La Nascita Di Un Terzo Genere Contrattuale “Ibrido”,
  • Casi Pratici E Giurisprudenza
  • Best Practice

DOCENTE

PEPE VALENTINA

Avvocato abilitato all'esercizio della professione forense presso la Corte d'Appello di Milano, collabora con lo Studio Legale Pepe con sede in Milano dal 2004. Si occupa prevalentemente di diritto del lavoro e sindacale a favore di imprese, gruppi d’imprese e dirigenti. Ha maturato una significativa esperienza con particolare riferimento alla gestione dei rapporti di lavoro, ai licenziamenti individuali e collettivi, alla gestione dei processi di cassa integrazione e ammortizzatori sociali, all’assistenza nell'implementazione di strumenti di flessibilità dei lavoratori, ai processi di riorganizzazione aziendale, alla gestione delle relazioni sindacali, alla negoziazione e redazione dei contratti collettivi aziendali e/o accordi di secondo livello, ai rapporti di agenzia. Ha frequentato la Scuola di Alta Formazione in Diritto del Lavoro, Sindacale e della Previdenza Sociale istituita dall’Associazione Giuslavoristi Italiani (AGI). Autrice di pubblicazioni e articoli di approfondimento in materia di diritto del lavoro per Il Sole 24 Ore è relatrice in convegni e workshop di formazione in campo giuslavoristico.