Salta al contenuto principale

Personalizzazione di Massa

Mass Personalized Consumer Experience (MPCE)

Presentazione

Con l’avvento di IOS 14 e la sua funzione che obbliga gli sviluppatori a chiedere l’autorizzazione degli utenti per poter attivare il monitoraggio a fini pubblicitari, nonché l’applicazione sempre più stringente del Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati dell’Unione Europea e le difficoltà crescenti incontrate dal mondo della pubblicità nel raccogliere dati ed allineare l’offerta alle preferenze del cliente, sembra giunta la crisi delle attuali strategie di comunicazione.

Esiste un antidoto per permettere al cliente di usufruire di un’esperienza personalizzata senza raccogliere i suoi dati?

La risposta è sì e questo corso è incentrato sulla soluzione più adatta a farlo.

L’offerta proposta include l’apprendimento di un insieme di nuove tecniche in grado di personalizzare l’esperienza del cliente sulla base della sua stessa navigazione, tuttavia senza la necessità di raccogliere alcun dato personale. Essere in grado di creare attraverso l’MPCE un set di assets mirati senza elevati costi operativi è ciò che il corso mira ad insegnare.

A chi è rivolto

A tutti i dirigenti che operano con strategie di marketing e comunicazione, o ancora operanti in qualsiasi funzione aziendale, ma desiderosi di apprendere tecniche innovative di approccio al cliente in grado di offrire un’esperienza personalizzata ritagliata sulla navigazione che non risulti invasiva. Le tecniche MPCE sono rivolte a tutti i brand che vogliono ottimizzare i contenuti aziendali, senza elevati costi operativi e con risultati immediati in termini di soddisfazione del cliente e di costruzione di contenuti ritagliati su misura.

I temi trattati

La crisi delle strategie di comunicazione e la necessità di un approccio sempre più personalizzato alle esigenze del cliente, le tecniche di MPCE e la costruzione di assets coerenti con il contesto aziendale targetizzati in massa e non più sulle singole preferenze, i vantaggi in termini di costi e di feedback dell’implementazione delle tecniche, la differenza tra MPCE e cookies o raccolta di dati con consenso dell’utente, consigli applicativi mirati in base al settore e alle strategie aziendali.

DOCENTE

ANDREA LATINO

Consulente indipendente per la Trasformazione Digitale: supporta dirigenti, manager e imprenditori nel loro percorso per diventare digitali e li sostiene nei processi di trasformazione delle proprie organizzazioni. Con oltre 50+ clienti serviti tra multinazionali, istituzioni e personaggi pubblici, è stato scelto nel 2020 da Forbes tra i suoi Under 30. È co-fondatore di VOID Industries, gruppo di imprese operante in ambito digitale.
Precedentemente ha collaborato con imprese multinazionali (Microsoft, Intel, Altea), enti governativi (Presidenza del Consiglio, Camera dei Deputati), eccellenze accademiche (SDA Bocconi), pubblicazioni nazionali (Il Sole 24 Ore, Wired, De Agostini) e brillanti startup (Garage Italia Customs). 
Membro dei Global Shapers, il gruppo di eccellenze under 30 del World Economic Forum e personalmente menzionato da Arianna Huffington sul Post USA, ambassador italiano di Audi per il programma “Innovative Thinking” e selezionato da Repubblica tra i “20 millennial italiani capaci di cambiare il mondo”
È docente presso CFMT, Il Sole 24 Ore Business School e ha tenuto lecture in diversi atenei italiani e internazionali.