Salta al contenuto principale

Public Speaking in a Virtual Meetup

Obiettivi

Manager e Leader hanno la responsabilità di comunicare in modo tempestivo e trasparente in momenti delicati a collaboratori e clienti.
Riunioni, briefing e messaggi importanti si intensificano da remoto, a piccole così come a  grandi platee.
Come cambia l’arte del parlare in pubblico negli incontri virtuali, le regole per essere di impatto, il giusto tone of voice, i «tempi» in video conference.

La struttura e la modalità formativa

• Webinar : contenuti teorici (2 ore in plenaria)

• Group Workout Online: lavoro, in piccolo gruppo, di sperimentazione e allenamento (sessione di circa 1,5 ore - vi verrà comunicata per tempo la data e l'orario della vostra sessione

• Action Plan: learning on the job: le tre priorità da sperimentare nella prossima occasione di virtual meetup (lavoro individuale)

• Virtual coachingsessioni di mezz’ora per ciascun partecipante. A distanza di 15 giorni, per condividere best practice messe in atto nel concreto (verranno fissati individualmente con la docente)

I temi trattati

Come essere memorabili: centrare il messaggio
Come essere carismatici: testa-cuore-pancia, creare la connessione emotiva
Dall’incipit alla sequenza narrativa
Parola d’ordine: sintesi ed energia
Uno sguardo che «buca il video» e parla a ciascuno
La potenza del messaggio comunicata (anche) attraverso la postura
La voce, un assett fondamentale: la parte emozionale di quel che vien detto

DOCENTE

MICHELA GUARDINO

Psicologa e consulente è responsabile in Mida dell’area Public Speaking. Si occupa di media training, speech writing e coaching individuale per dirigenti, imprenditori e personaggi pubblici che partecipano a convegni ed eventi politici.
Gestisce numerosi progetti di formazione e consulenza legati alla comunicazione degli individui e delle organizzazioni.
Master in PNL, è stata responsabile marketing di una multinazionale americana e Key Account per una agenzia pubblicitaria milanese.
Al CFMT Awards, ha ricevuto il primo premio come miglior docente nell’area gestione risorse umane.