Salta al contenuto principale

Si può imparare a farsi ascoltare?

Pratiche di ascolto in tempi rumorosi

Obiettivi

Che l’ascolto sia una delle competenze manageriali decisive per la gestione dei gruppi e per indagare il mercato è ormai un fatto acclarato.
Abbiamo però voluto fare chiarezza su un tema, tanto dibattuto, quanto spesso malinteso e sottovalutato, costruendo un workshop che lavora sul tema in modo sistemico, con una struttura a “imbuto” che alterna contenuti ispirativi alla definizione di una vera a propria check-list sul tema.
L’obiettivo è capire come si fa a mettersi in ascolto, che cosa valga la pena di essere ascoltato, perché sia così necessario, ma così tanto difficile, ascoltare.
Lo faremo parlando di motivazione e punti di vista, di malinteso e attenzione selettiva, di vendita e creatività, di co-creazione e partecipazione.
Il tutto con un duplice obiettivo: comprendere che cosa significhi ascoltare se stessi e gli altri e, non da ultimo, come farsi ascoltare dagli altri.

DOCENTE

PAOLO ANTONINI

Nel gennaio 2016 fonda ArtsFor_ con Valeria Cantoni e Camilla Invernizzi. Nel 2008 entra in Trivioquadrivio dove si è occupato di apprendimento organizzativo e di ideazione di progetti di comunicazione su base nazionale e internazionale e festival culturali sul territorio. In ambito formativo progetta programmi formativi anche attraverso l’ideazione di Art Based Programs che utilizzano cinema, teatro, musica e arti figurative come strumenti formativi in contesti business. È ideatore del metodo Mind Fitness, dedicato all’apprendimento organizzativo attraverso la lettura di opere d’arte contemporanea. È facilitatore certificato della metodologia Lego Serious Play. È socio fondatore dell’associazione Art For Business.