Salta al contenuto principale

CFMTea Time: incontro con Gregorio De Felice

Le condizioni per la ripresa

Incontro con Gregorio De Felice

L'emergenza sanitaria in corso ha messo e sta continuando a mettere a dura prova il mondo intero. Tuttavia, l’inattesa prova a cui la società è stata sottoposta in ogni ambito della vita civile, sociale ed economica porta con sé anche occasioni di riflessione, di condivisione e di sviluppo.

Dal 15 Aprile, CFMT lancia un nuovo appuntamento a cadenza settimanale: CFMTea Time, un salotto virtuale in cui, dalle 17.00 alle 18.00, il Direttore di CFMT intervisterà esperti e opinion leaders su tematiche varie – dall’economia all’innovazione, dalla comunicazione all’antifragilità, dall’impatto della digitalizzazione alla proiezione di scenari futuri – per offrire ispirazione, spunti di riflessione, punti di vista e linee guida a tutti i manager che si trovano a dover affrontare una situazione così complessa da gestire.

Intervista

NICOLA SPAGNUOLO

Nicola Spagnuolo è direttore di CFMT Centro di Formazione e Management del Terziario.
Esperto di processi formativi ha ricoperto, per circa tre anni, la direzione del settore sviluppo associativo di Confcommercio nazionale, organo italiano di rappresentanza delle imprese impegnate nel commercio, nel turismo e nei servizi. Dal 2006 al 2016 è stato direttore generale Iscom Emilia Romagna, l’ente di formazione di Confcommercio - Imprese per l’Italia dell’Emilia Romagna, ed è stato Presidente per la Fondazione I.T.S. “Turismo e Benessere”.

L'ospite

GREGORIO DE FELICE

Head of Research and Chief Economist, Intesa Sanpaolo. Dal 2015 è presidente dell’ICCBE (International Conference of Commercial Bank Economists). Laurea in Discipline Economiche e Sociali presso l’Università Commerciale L. Bocconi di Milano. Nel 1983 inizia a lavorare presso l’Ufficio Studi della Banca Commerciale Italiana (BCI), di cui diventa responsabile nel 1995. Tra il 1994 e il 1999 collabora al corso di Economia e Politica Monetaria presso l’Università Bocconi. Nel 2007 è eletto presidente dell’AIAF, carica che mantiene fino al 2010. Ha incarichi presso l’ABI (Associazione Bancaria Italiana) e l’EBF (European Banking Federation). E’ membro dei Consigli di Amministrazione di Prometeia, ISPI (Istituto per gli Studi di Politica Internazionale), Fondazione Partnership per Bocconi, Associazione per gli Studi di Banca e Borsa, SRM (Associazione Studi e Ricerche per il Mezzogiorno), GEI (Gruppo Economisti di Impresa), AIP (Associazione Italiana Politiche Industriali), Fondazione Bruno Visentini, Fondazione Manlio Masi e di alcuni fondi pensione del Gruppo Intesa Sanpaolo. E’ membro del Comitato Scientifico di diverse associazioni, tra cui l’Associazione Nazionale per l’Enciclopedia della Banca e della Borsa.

Corsi correlati