Salta al contenuto principale

CFMTea Time: incontro con Imen Jane

incontro con Imen Jane

L'emergenza sanitaria in corso ha messo e sta continuando a mettere a dura prova il mondo intero. Tuttavia, l’inattesa prova a cui la società è stata sottoposta in ogni ambito della vita civile, sociale ed economica porta con sé anche occasioni di riflessione, di condivisione e di sviluppo.

CFMT lancia un nuovo appuntamento a cadenza settimanale: CFMTea Time, un salotto virtuale in cui, dalle 17.00 alle 18.00, il Direttore di CFMT intervisterà esperti e opinion leaders su tematiche varie – dall’economia all’innovazione, dalla comunicazione all’antifragilità, dall’impatto della digitalizzazione alla proiezione di scenari futuri – per offrire ispirazione, spunti di riflessione, punti di vista e linee guida a tutti i manager che si trovano a dover affrontare una situazione così complessa da gestire.

Intervista

NICOLA SPAGNUOLO

Nicola Spagnuolo è direttore di CFMT Centro di Formazione e Management del Terziario.
Esperto di processi formativi ha ricoperto, per circa tre anni, la direzione del settore sviluppo associativo di Confcommercio nazionale, organo italiano di rappresentanza delle imprese impegnate nel commercio, nel turismo e nei servizi. Dal 2006 al 2016 è stato direttore generale Iscom Emilia Romagna, l’ente di formazione di Confcommercio - Imprese per l’Italia dell’Emilia Romagna, ed è stato Presidente per la Fondazione I.T.S. “Turismo e Benessere”.

L'ospite

IMEN BOULAHRAJANE

25 anni. Co-founder ed Editor-in-Chief di WILL, startup di informazione nativa digitale su temi di attualità economica-politica-sociale. Dopo gli studi in Economia e Amministrazione all’Università Milano-Bicocca e un percorso formativo nella Scuola di Politiche di Enrico Letta, inizia a raccontare in modo semplice e interattivo i temi di grande attualità economica su Instagram, attirando da subito un pubblico di massa arrivando a raggiungere in un anno quasi 300 mila followers senza sponsorizzazioni. Diventa così un caso studio Facebook. Inizia a collaborare con testate giornalistiche, aziende, corporate per la creazione di contenuti editoriali, obiettivi di reputation strategy e comunicazione digitale. Fonda a gennaio insieme ad Alessandro Tommasi WILL, la prima startup italiana che crea contenuti informativi nativi social.

Corsi correlati