Salta al contenuto principale

Come affrontare un dibattito

Obiettivi

La storia della filosofia e del pensiero umano si è sempre caratterizzata per i dualismi: anima e corpo, interno ed esterno, vero e falso e così via. Ma da dove nasce il dualismo e la contrapposizione?

In questo secondo appuntamento del ciclo, esploreremo il mondo della dialettica, uno dei principali metodi argomentativi filosofici che consiste nell'interazione tra due tesi o princìpi contrapposti ed è sin dai tempi antichissimi usata come strumento di indagine della verità.

L'arte della dialettica, difesa da Socrate e Platone, rappresenta il metodo per eccellenza per arrivare alla verità  seguendo una via del tutto razionale: per la dialettica la verità è un prodotto della ragione che non si può collocare esternamente ad essa. Ecco perché il ragionamento dialettico è la via regina scelta dai maggiori maestri del dibattito, una metodologia antica e straordinaria per coniugare pensiero e processo di conoscenza

In questo affascinante appuntamento, i manager potranno esplorare attivamente tecniche e metodologie utili ad affrontare un dibattito: valori, stereotipi, auto-inganni, tattiche negoziali, gestione di "conversazioni difficili" sono solo alcune delle tematiche affrontate in questo seminario fortemente interattivo in cui ogni partecipante potrà mettersi in gioco in prima persona e sperimentare attivamente tecniche e trucchi del mestiere applicabili nella propria quotidianità lavorativa.

A chi è rivolto

L'appuntamento è rivolto a tutti i dirigenti che abbiano voglia di mettersi in gioco attivamente, imparando tecniche e strumenti di una delle arti più antiche al mondo e al contempo creare relazioni umane e collaborative con i colleghi. 

Il seminario è basato sulla costruzione partecipata dell'apprendimento: sarà quindi fondamentale attingere da esperienze e punti di vista diversi dal proprio, esplorare mondi, mindset e approcci variegati, al fine di creare insieme un take away unico nel suo genere, frutto di interconnessioni, stimoli e influenze reciproche. Perchè la retorica è anche questo: costruire un discorso logico e persuasivo mettendo sempre al centro la persona, con le proprie emozioni, il proprio contesto e le proprie leve emotive.

DOCENTE

ANDREA GRANELLI

Presidente e fondatore di Kanso, società di consulenza che si occupa di innovazione e change management. È specializzato in cultura digitale e in leadership. Ha lavorato prima in Montedison e in McKinsey e poi come CEO in tin.it (l’operatore Internet del gruppo Telecom Italia) e in TILab (l'azienda che gestisce le attività di R&D e Venture Capital sempre del Gruppo Telecom). È anche presidente dell’Archivio Storico Olivetti.

Corsi correlati