Salta al contenuto principale

Confrontarsi per crescere

Attività riservata

z

Un’occasione di conoscenza, alfabetizzazione e riflessione condivisa relativa al tema dell’apprendimento continuo, sempre più cruciale per la longevità professionale di ogni manager. 

La sessione proposta prevede un'ampia sollecitazione dei partecipanti i quali, attraverso strumenti, metodologie e tecniche interattive e di sollecitazione collaborativa (sondaggi, lavoro in sottogruppi, edutainment), saranno chiamati a mettersi in gioco e a partecipare attivamente alla costruzione dell'intervento e degli outcomes che ne deriveranno.

A chi è rivolto

Che cosa significa apprendere? è un intervento formativo on-line basato sul confronto tra pari orientato allo sviluppo di dinamiche di networking.

La forte anima collaborativa, i principi dell'edutainment e le tecniche di convidivisione di conoscenze tra pari vengono utilizzati a scopo formativo, permettendo quindi ai manager partecipanti di divertirsi e insieme acquisire principi fondanti per ogni tipo di apprendimento. Un'attività orientata alla scoperta collettiva, divertente ed ingaggiante, al termine del quale ogni partecipante porterà con sé nuove conoscenze e nuove consapevolezze, da applicare nel proprio percorso di crescita costante.

Sei pronto a metterti in gioco?

DOCENTE

VILLA DARIO

Laureato in filosofia, ha svolto ricerca e insegnamento in ambito universitario. In particolare, dal 2006 al 2018 è stato docente di management della cultura presso l’Università Cattolica di Milano. È Partner di Trivioquadrivio, in cui lavora dal 2001 occupandosi di cambiamento e apprendimento organizzativo, intervenendo in contesti aziendali in qualità di consulente, facilitatore, docente e relatore. Ha sviluppato approcci formativi basati su metafore artistiche, in particolare connessione con la musica e l’arte visiva. Fra le sue pubblicazioni: Smart Working per tutti (2020), Smart Working, Istruzioni per l’uso (2017), Cosa ho imparato oggi? (2014), Trading Fours. Il jazz e l’organizzazione che apprende (2012, con Michael Gold).