Salta al contenuto principale

Ergonomia e Benessere in Home Working

Star bene con le microginnastiche e piccoli consigli per migliorare la postazione di lavoro

Sitting is the new smoking

Apparteniamo alla società in assoluto più sedentaria della storia, in cui gli individui trascorrono moltissimo tempo seduti. I danni della posizione seduta prolungata sono numerosi; alcuni insorgono dopo poche ore, altri si manifestano nel tempo. In questo scenario diventa fondamentale prendere consapevolezza di quali siano i meccanismi posturali e i bisogni del corpo ed agire nella direzione di una migliore ergonomia ambientale e comportamentale. 

L'ergonomia ambientale: comodi a casa come in ufficio

La posizione scorretta di chi lavora con i notebook è il nemico numero uno della nostra colonna vertebrale, costretta a stare immobile in una posizione poco consona alla natura umana per ore. Conoscere i criteri ergonomici di una postura corretta e il posizionamento ideale degli oggetti sul piano di lavoro consente di lavorare senza fatica e stress. 

L'ergonomia comportamentale: prendersi in carico la propria salute

La postazione di lavoro perfetta può rispondere ai bisogni del nostro corpo? Comprendere come la sedentarietà e l'ipomobilità sia deleteria per i nostri muscoli. Sperimentare semplici esercizi posturali e microginnastiche per riequilibrare le tensioni e prevenire dolori e problematiche articolari. Sfruttare al meglio le pause per svolgere esercizi che possono essere fatti direttamente alla scrivania.

I temi trattati

Nel corso dell'intervento, della durata di 2 ore, verranno affrontate le seguenti tematiche: 

- I bisogni del corpo e aspetti legati alla posizione seduta;

- Consigli pratici per la postazione di lavoro in home working;

- Pratica di esercizi posturali e microginnastiche per allentare le tensioni e migliorare il benessere.

L'incontro è studiato in modo tale da favorire la partecipazione attiva dei partecipanti, che saranno chiamati a mettersi in gioco in prima persona sperimentando metodologie, esercizi e strumenti utili a migliorare la propria quotidianità ed il corretto bilanciamento tra il benessere fisico e quello psichico. Una sessione attiva e stimolante durante la quale i partecipanti potranno scambiarsi consigli utili e punti di vista, mettendo a fattor comune esperienze dirette e pratiche quotidiane in una vera e propria ottica di apprendimento partecipato e condiviso. 

Networking: superare le distanze

E chi l'ha detto che non sia possibile fare networking a distanza? Anche in versione 2.0, l'obiettivo di fondo è quello di stimolare la condivisione di skills, conoscenze ed esperienze dei manager, in una vera e propria ottica di apprendimento partecipato e collaborativo. 

Se da un lato cercare di accrescere la propria conoscenza è di fondamentale importanza per garantire una certa longevità professionale, dall’altro lato risulta ormai sempre più chiaro che affinché ciò sia possibile è necessario che la conoscenza venga condivisa e resa quindi accessibile a chiunque voglia fruirne: ciò a cui si assiste oggi è un vero e proprio processo di condivisione di esperienza tra pari, andando di conseguenza a favorire la generazione di dinamiche collaborative e altamente proficue.

Ecco che  l’approccio alla formazione evolve ulteriormente, rendendo tutte le attività parte integrante ed imprescindibile di un processo più ampio che si basa sulla partecipazione dei dirigenti alla creazione del proprio percorso di apprendimento: non solo partecipanti, quindi, ma veri e propri co-designer della propria esperienza.

DOCENTE

GIORGIO MOTTINI

Laureato in Scienze Motorie all’Università Statale di Milano. Convinto dell’importanza di portare le tematiche legate al benessere psicofisico nei luoghi di lavoro, nel 2013 fonda Eukinetica star bene lavorando ed attualmente ne coordina le attività in qualità di Ceo. E’ membro del consiglio direttivo della sezione Lombardia e Liguria della SIE, Società Italiana di Ergonomia.
Ha maturato esperienze negli anni come responsabile tecnico in vari centri fitness di Milano, come preparatore atletico e come educatore posturale e alimentare.
È nato a Milano, vive in campagna nel Mugello, è sposato e ha due figli.

Corsi correlati