Salta al contenuto principale

Oltre il principio di autorialità

Leadership sorgiva: dall'io al noi.

Obiettivi

Un dialogo al femminile quello tra la filosofa Adriana Cavarero e Valeria Cantoni Mamiani, per mettere a fuoco le linee guida del modello di leadership corale, sia a livello sociale che organizzativa, in cui la pluralità viene gestita attraverso la condivisione. Modello più che mai necessario oggi, dove il distanziamento dell’ultimo anno ha creato accentramenti e di potere e difficoltà a distribuire le responsabilità. Partecipazione e relazione sono gli ingredienti per costruire una forma di potere diffuso, capace di dar voce e autorizzare le persone ad esprimersi come singoli per agire poi insieme. L’incontro partirà dal recente illuminante libro “Democrazia sorgiva”, dove la Cavarero rilegge il pensiero politico di Hannah Arendt e di Judith Butler, e si estenderà allo sviluppo di una cultura organizzativa in cui nulla si disperde, ma si diffonde, con coraggio e in modo articolato, proprio come una sorgente.

Coordinamento

VALERIA CANTONI

Presidente di ArtsFor, società che a partire dall’incontro tra le humanities e le diverse discipline crea progetti culturali e percorsi di cambiamento e apprendimento organizzativo incentrati sullo sviluppo della persona nella sua integralità. Filosofa e mediatrice umanistica del conflitti, approccio che ha applicato alle organizzazioni per promuovere “leading by-heart”, un nuovo modello di leadership inclusiva e creare ambienti di lavoro emotivamente sicuri, fertili e antifragili. Dal 2007 è docente del corso "Arte e Impresa" all'Università Cattolica di Milano e dal 2015 è membro del CDA della Fondazione Adolfo Pini, dove ha ideato e dirige il progetto Casa dei saperi, un luogo di apprendimento continuo e scambio pluri-disciplinare tra e con i millennial sul tema delle nuove utopie applicate alla vita e al lavoro. Ha tre fonti di apprendimento: i libri, la lunga esperienza con le persone nelle imprese, i figli adolescenti, che la pongono ogni giorni di fronte all’inatteso. Da febbraio 2020 si aggiunge anche il Covid19.

Ospite

ADRIANA CAVARERO

Filosofa, ha insegnato allUniversità di Verona ed è stata Visiting Professor allUniversità di Berkeley, alla New York University e in altri atenei europei e statunitensi. È professore onorario di Filosofia politica all’Università di Verona. Studiosa della differenza sessuale e teorica di un pensiero della differenza calato nell’esistenza reale e corporea, la Cavarero ha ulteriormente sviluppato il tema dellidentità del Sé e della sua strutturazione nelle dinamiche interpersonali. Tra le sue opere ricordiamo Tu che mi guardi, tu che mi racconti. Filosofia della narrazione (Feltrinelli, 1997); A più voci. Filosofia dell'espressione vocale (Feltrinelli, 2003); Inclinazioni. Critica della  rettitudine (Raffaello, Cortina, 2013). Nel 2019 pubblica Democrazia sorgiva (ed. Cortina) e nel dicembre 2020 Toward a Feminist Ethics of Nonviolence (Fordham University Press).

Corsi correlati