Salta al contenuto principale

A tu per tu con Davide Cassani

Le medaglie più importanti sono quelle che non si vedono

Obiettivi

Una personalità poliedrica quella di Davide Cassani, che si è rimesso in gioco molteplici volte come atleta, come personaggio, come commentatore ed esperto di ciclismo… una caratteristica sviluppata a seguito delle numerose volte che di fronte a una bucatura è stato pronto a cambiare ruota e ripartire. Una guida adesso per le giovani generazioni, a cui deve inculcare la dote forse più importante per un ciclista di professione: la resilienza, che con l’esperienza diventa antifragilità. Adesso la comunicazione per lui è diventato uno strumento fondamentale per cogliere i punti di forza del suo team e minimizzare le debolezze, nella costruzione di un rapporto vincente allenatore-atleta.

Ci sono momenti nello sport in cui non si può sbagliare: è in questi momenti che il capitano deve interpretare le esigenze del proprio team e trasformarle in punti di forza - e se fallisce, deve continuare a sostenere la squadra, guidandola verso il successo, gestendo al contempo potenziali situazioni di crisi con gli stakeholder esterni. La chiave del successo? Affrontare la sconfitta con energia, traendone importanti insegnamenti per essere preparati alla prossima sfida. 

Gli ingredienti del format

Un’ora di coinvolgente dibattito condotto da Giovanni Bruno, giornalista di Sky Sport, con grandi personaggi dello sport italiano.

Attraverso il racconto di successi, sconfitte e aneddoti sportivi, ripercorreremo insieme i passi dei grandi campioni azzurri nella strada, non certo priva di ostacoli, verso la vittoria.

A conclusione del dibattito, il punto di vista del manager Matteo Pastore, di MGP Sports Consulting, e del Direttore di CFMT Nicola Spagnuolo sul parallelismo tra la testimonianza sportiva ed il mondo del lavoro, fatto di difficoltà e opportunità.

GUEST SPEAKER

DAVIDE CASSANI

"Usa la testa, non le gambe": una frase che ben si associa ad un personaggio come Davide Cassani. Nato a Faenza, nel corso della carriera da ciclista ha vinto tappe al Giro d'Italia e alla Tirreno-Adriatico, sebbene la gara a cui ha sempre tenuto di più è il Giro dell'Emilia. Ha lavorato e gareggiato insieme a molti campioni, tra cui il celebre e discusso Marco Pantani. Sul finire della carriera, complice un infortunio, sceglie di cambiare mestiere: si avvicina ai microfoni Rai, che hanno fatto sia la sua fortuna sia quella dei telespettatori, che hanno così potuto conoscere il vero ruolo della voce tecnica. Cassani è l'esempio perfetto di come ci si possa innamorare di uno sport, tanto da diventarne poi CT grazie anche alle innate doti di comunicatore e coordinatore. La sua capacità di narrare e raccontare lo ha reso anche autore di diversi volumi: il suo marchio di fabbrica nel reinventare l'antica essenza delle due ruote. 

RELATORI

GIOVANNI BRUNO

Editorialista Sky Sport e volto esperto e competente delle trasmissioni di informazione ed approfondimento. Inizia il suo percorso nel giornalismo dalla vela come inviato dalla RAI per seguire il percorso di Azzurra in Coppa America per i TG e le trasmissioni sportive, e successivamente Capo Ufficio Stampa del team.
Ha collaborato con Mediaset, Telecapodistria e le reti Fininvest. È stato poi Direttore della Rai per il Giro d’Italia e molti altri eventi sporitvi. Dal 2003 entra in Sky Sport dapprima come Responsabile Eventi Speciali e poi come Direttore fino al 2016.

NICOLA SPAGNUOLO

Nicola Spagnuolo è direttore di CFMT Centro di Formazione e Management del Terziario.
Esperto di processi formativi ha ricoperto, per circa tre anni, la direzione del settore sviluppo associativo di Confcommercio nazionale, organo italiano di rappresentanza delle imprese impegnate nel commercio, nel turismo e nei servizi. Dal 2006 al 2016 è stato direttore generale Iscom Emilia Romagna, l’ente di formazione di Confcommercio - Imprese per l’Italia dell’Emilia Romagna, ed è stato Presidente per la Fondazione I.T.S. “Turismo e Benessere”.

Corsi correlati