Salta al contenuto principale

Mod. 1 - Managing Complexity

Obiettivi

Il 1° modulo è finalizzato alla comprensione:
a) dei driver di complessità che caratterizzano lo scenario competitivo;
b) delle implicazioni che ne derivano per la gestione delle variabili organizzative e della leadership.

I temi trattati

Prima giornata
Contenuti

  • Imprese del terziario e gestione della complessità.
  • Dinamiche competitive.
  • Dinamiche relazionali e dinamiche tecnologiche.
  • Creazione di valore in contesti complessi, la customer-based view, i processi chiave.

 

Seconda giornata
Contenuti

  • Guidare i processi di cambiamento nella complessità: il ruolo del leader in contesti decisionali a razionalità limitata.
  • Gli ostacoli ai processi di cambiamento, i processi di influenza nelle organizzazioni.
  • Recuperare la performance con una nuova configurazione delle variabili organizzative.
  • L’innovazione dei modelli organizzativi e il ruolo della leadership: lezioni apprese dai casi di successo.

DOCENTI

BRUNO BUSACCA

Professore Ordinario di Economia e Gestione delle Imprese, docente di Marketing Management-Advanced e di Understanding Consumer presso l’Università L. Bocconi.
Pro Rettore allo Sviluppo e alle Relazioni con gli Alumni presso l’Università L. Bocconi.
È stato Dean di SDA Bocconi School of Management (2012-2016), dove tuttora ricopre il ruolo di docente Senior del Knowledge Group Marketing & Sales.

PENNAROLA FERDINANDO

Professore di Organizzazione Aziendale e Sistemi Informativi all’Università L. Bocconi.
Docente Senior del Knowledge Group Leadership Organization and Human Resources SDA Bocconi School of Management.
Direttore del double degree Rotman - SDA Bocconi Global Executive MBA (GEMBA).
E’ stato delegato del Rettore per l’e-learning (dal 2005 al 2012). Dal 2005 al 2016 ha ricoperto la carica di Presidente del consiglio di amministrazione dell’ISBM (International Schools of Business Management).