Salta al contenuto principale

La pianificazione che si dovrebbe fare... ma non si fa

3 giornate per costruire il futuro

Obiettivi

C’è la crisi, pertanto non si può pianificare. Questa scuola di pensiero è molto diffusa in Italia, ma non si è capito un aspetto fondamentale:  è proprio la difficoltà di interpretare il futuro che richiede una particolare attenzione al futuro e alla necessità di pianificare le attività aziendali. Non nei dettagli ma nelle macro azioni da intraprendere. Pianificare significa decidere oggi le cose da fare domani per non subire l’evoluzione dell’ambiente esterno ma per affrontarlo in modo adeguato. Così ad esempio la gestione dei crediti e della liquidità non va gestita d’emergenza, quando i risultati si fanno negativi, ma va anticipata. La pubblicità progresso è stata, anni fa, quella dei medici dentisti: prevenire è meglio che curare. Così pure la gestione del mix prodotti/servizi che oggi è l'unica salvezza a fronte di margini decrescenti, non si può improvvisare, va gestita creando le premesse organizzative (competenze delle persone) ed operative (le cose da fare). Per non parlare delle azioni sui costi per un loro contenimento.    

A chi è rivolto

  Presentare ai partecipanti le nuove soluzioni che caratterizzano la pianificazione che si dovrebbe fare, ma non si fa. Infatti non si tratta più di fare la pianificazione strategica tradizionale, che è ormai fallita, ma di: - Realizzare uno scenario planning, per poter formulare una strategia di medio/lungo termine - Creare un  legame tra strategia e gestione operativa (planning for results) - Pianificare delle risorse per dare seguito alla strategia deliberata   IL PERCORSO   Il percorso prevede tre moduli, fruibili anche singolarmente.   1° Scenario Planning 2° Planning for Results Alla ricerca del legame mancante tra strategia, piano e budget 3° Resources Planning La pianificazione delle risorse

I temi trattati

Il corso è rivolto ad Amministratori Delegati, Direttori Generali e responsabili delle varie funzioni aziendali che desiderino approfondire alcune soluzioni in grado di migliorare l'efficacia dei processi di pianificazione realizzati nelle loro imprese.  

DOCENTE

ALBERTO BUBBIO

Docente di Economia Aziendale e responsabile dei corsi Programmazione e Controllo e Misurazione delle performance aziendali, presso LIUC Business School (Castellanza, VA). È stato docente dell’area Amministrazione e Controllo presso la Scuola di Direzione Aziendale dell’Università Bocconi. È autore di alcuni libri e numerosi articoli sui temi di Controllo di Gestione, calcolo dei costi e Pianificazione Strategica. Svolge inoltre attività di consulenza direzionale su temi di pianificazione strategica, controllo di gestione e general management. Svolge, sempre su questi temi, attività di consulenza direzionale.