Salta al contenuto principale

L'organizzazione semplice

Obiettivi

In questo webinar si lavora per comprendere come rendere più semplice il modo di lavorare del proprio team di lavoro. Mai come ora, dopo un anno di remote work estremo, abbiamo la possibilità di ridisegnare i nostri processi per creare un nuovo modo di lavorare che si sbarazza di elementi superflui e lavora costantemente per apprendere e semplificare i propri processi. Per un lavoro in cui concetti quali autonomia operativa, responsabilità diffusa, rispetto dei tempi, collaborazione trasversale diventino dei must per ogni team di lavoro. Anche manager che si sentono impotenti nella loro possibilità di incidere perché facenti parti di multinazionali o organizzazioni iper burocratiche e gerarchiche troveranno spunti e riflessioni, perché magari non si può semplificare tutto, ma qualcosa si, sempre.

A chi è rivolto

La semplicità è uno strumento di lavoro importante per ogni manager e people manager.

Il webinar si rivolge direttamente a tutti quei manager che in questo momento sentono l’esigenza di dover mettere mano al modo in cui il lavoro del proprio team (o di come il proprio team si relaziona con altri team) è organizzato per renderlo più semplice andando a inserire nel proprio stile gestionale elementi di autonomia, responsabilità diffusa, critical thinking rispetto a processi acquisiti.

I temi trattati

- Elementi di complicazione organizzativa: quali sono i processi che complicano di più la nostra quotidianità professionale?
- Complication Assessment: su quali aspetti devo lavorare per semplificare il modo di lavorare del mio team. Processi o cultura?
- Quali sono gli ingredienti necessari per coinvolgere i colleghi in un processo di cambiamento orientato alla semplicità?

 

DOCENTE

PAOLO ANTONINI

Nel gennaio 2016 fonda ArtsFor_ con Valeria Cantoni e Camilla Invernizzi. Nel 2008 entra in Trivioquadrivio dove si è occupato di apprendimento organizzativo e di ideazione di progetti di comunicazione su base nazionale e internazionale e festival culturali sul territorio. In ambito formativo progetta programmi formativi anche attraverso l’ideazione di Art Based Programs che utilizzano cinema, teatro, musica e arti figurative come strumenti formativi in contesti business. È ideatore del metodo Mind Fitness, dedicato all’apprendimento organizzativo attraverso la lettura di opere d’arte contemporanea. È facilitatore certificato della metodologia Lego Serious Play. È socio fondatore dell’associazione Art For Business.