Salta al contenuto principale

Guidare i team attraverso scelte consapevoli [Presenza]

Il leader e il processo decisionale - Edizione in Presenza

Obiettivi

Decidere velocemente, scegliere di realizzare obiettivi sfidanti anche quando il futuro è incerto; motivare se stessi e il proprio team a lavorare con entusiasmo ogni giorno, utilizzando gli eventuali ostacoli come opportunità per compiere scelte ancora più mirate ed efficaci.

Qual è la competenza che un leader può sviluppare ed allenare per realizzare tutto questo? La volontà.

Esistono diversi tipi di volontà e il leader efficace è colui che sa usare il tipo di volontà adeguato al momento opportuno (rispetto allo status del progetto per esempio), coinvolgendo ruoli, mansioni o poteri decisionali operativi idonei nel qui e ora, considerando anche gli utenti finali (tipologia di clienti, interni o esterni, singolo o team).

Imparando a volere in maniera consapevole, si esprime pienamente la propria self leadership e si sviluppa il leading by example nei confronti dei propri collaboratori, colleghi e capi.

Esiste un metodo, creato da Roberto Assagioli, il padre della psicosintesi, per attivare il processo decisionale e trasformare la scelta in azione.

Attraverso la conoscenza, l’analisi e la messa in pratica dei sei stadi dell’atto di volontà, il leader efficace e saggio impara a guidare se stesso e il proprio team nell’individuare i punti di forza e i punti di miglioramento dei processi decisionali che stanno alla base del raggiungimento degli obiettivi. In questo modo ogni intenzione si trasforma in scelta e poi in azione concreta.

Il focus del corso è rispondere a queste domande:

- Come il leader riconosce e attiva la volontà per intervenire efficacemente sul proprio processo decisionale e su quello del team?

- Quali sono i tipi di volontà che il leader ha a disposizione e come può utilizzarli per sé e per il team?

- Cos’è un atto di volontà? Di quali stadi si compone?

- Con quale metodo si arriva all’obiettivo strategico e qualitativo servendosi della propria volontà in azione?

La competenza della volontà che guida verso scelte di valore per se stessi, nel team e verso il team, viene allenata attraverso role play, tecniche ed esercizi specifici.

Metodologia didattica

Il percorso si svolge in presenza in una giornata con orario 9-13, 14-17,30.

La modalità di lavoro è teorico esperienziale. Attraverso strumenti e tecniche proprie del group coaching e della psicosintesi ogni argomento viene affrontato in modo interattivo con esercizi, riflessioni, co-costruzioni, definizione di nuovi obiettivi a seguito delle consapevolezze emerse, piani di azione individuali.

A fine percorso ci sarà la possibilità di fissare con una delle docenti un incontro di Coaching individuale (facoltativo).

I temi trattati

- Cos’è la volontà secondo la psicosintesi di Roberto Assagioli;

- Dal “devo” al “posso”, al “voglio”: la trasformazione virtuosa;

- Quali tipi di volontà esistono e come si possono attivare;

- Come utilizzare i diversi tipi di volontà per scegliere il meglio per sé e con il team;

- Cos’è l’atto di volontà e perché è un metodo efficace per essere leader di se stessi e del proprio team;

Conoscere i sei stadi dell’atto di volontà (scopo; deliberazione; decisione; affermazione; pianificazione; direzione dell’esecuzione) per utilizzarli al servizio del processo di scelta che conduce all’obiettivo strategico e qualitativo;

- Allenare i sei stadi dell’atto di volontà per allineare le proprie scelte all’obiettivo dato;

- Action plan individuale.

DOCENTI

CAMILLA ROVELLI

Master Certified Coach (MCC,ICF) e facilitatore, supporta  gli individui e le organizzazioni nel raggiungimento dei loro obiettivi personali e professionali, attraverso un approccio di coaching Trasformazionale-Olistico, con una specializzazione in Coaching Sistemico, Advance Core Coaching, Voice Dialogue Coaching, Team e Group Coaching e il modello Individual Effectiveness  di assessment e sviluppo dell’Intelligenza Emotiva. Il suo obiettivo come Executive Team Coach e Facilitatore è quello di promuovere la piena espressione del capitale umano, il raggiungimento di un alto livello di prestazioni e di auto-realizzazione. I temi che più la appassionano rispetto alla self leadership sono empowering, innovazione, change, relazione, interazione e team leadership. Secondo il Gallup StrengthsFinder® i suoi talenti sono: Empathy, Activator, Focus e altri. Dal 2018 Coach Mentoring Program cross-aziendale Valore D e Role Model Inspiring Girl Program Valore D.

NANCY AGNESE ZODA

Da sempre appassionata dell’Essere Umano e delle risorse interiori che è in grado di utilizzare per trasformare in opportunità anche le situazioni più difficili, decide, nel 2003, di lasciare la professione di avvocato per diventare Psicosintetista, Trainer, Coach e Counselor.
Da allora accompagna manager, organizzazioni, team, persone e gruppi a riconoscere e a scoprire le proprie potenzialità ad ogni livello per raggiungere i risultati desiderati nella vita professionale e personale. Utilizza tecniche e metodi trasformazionali integrati in modo da co-creare con i clienti, percorsi unici ed efficaci.
Esperta anche in scienza della felicità e in formazione esperienziale digitale, accompagna gruppi e persone in azienda ad acquisire, anche da remoto, nuovi comportamenti, competenze e modi di agire e interagire potenzianti e vantaggiosi.
Coach certificato ICF (PCC); Supervisor Counselor; Senior Trainer; Facilitatore; Chief Happiness Officer; Psicosintetista; Esperta in Scienza della felicità; Analyst TTI Success Insights; Pratictioner in Programmazione Neuro Quantistica.