Salta al contenuto principale

La plural organization: essere diversi per innovare

Obiettivi

In questo workshop – con una metodologia innovativa – sperimenteremo fattivamente come la diversità possa essere carburante per la creatività e l’innovazione. Molte teorie e molti dirigenti e manager sostengono che un’azienda “plurale” e inclusiva sia anche più innovativa, ma il legame non è automatico né banale, ed è importante passare da un semplice “mix” di diversità a una gestione che liberi le energie, tolleri lo spiazzamento, ascolti e valorizzi i contributi, e crei situazioni sempre nuove. Dall’esperienza pratica passeremo alla riflessione e a linee guida che consentano la messa a terra nelle aziende di provenienza dei partecipanti.

Ci soffermeremo su come:

Apprendere dati e best practices;

Acquisire strumenti per riflettere sulle transizioni in corso; 

Confrontare problemi e criticità, esperienze e buone prassi;

Produrre pensiero e vie di lavoro da portare nella propria realtà aziendale.

I temi trattati

Innovazione e pluralità: le condizioni abilitanti

Metodi e tecniche di innovazione partecipata: come includere divere prospettive

Prevenire le divisioni e incrementare la creatività

DOCENTE

LUCILLA BOTTECCHIA

Partner di Wise Growth e senior consultant sui temi di diversity, equity & inclusion. Laurea in Psicologia presso l’Università di Padova, psicoterapeuta. Supporta gli individui e le organizzazioni in materia di diversità e inclusione, cercando la convergenza della realizzazione individuale con gli obiettivi organizzativi.
È certificata IAP di THT (Trompenaars Hampden – Turner) per la consapevolezza interculturale. Ha conseguito entrambi i diplomi Somatic Coaching (Leadership in Action) di Strozzi Institute.
Per oltre 15 anni ha lavorato nel marketing come Marketing Research Director a livello italiano ed internazionale. È stata anche docente a contratto presso il Dipartimento di Marketing dell’Università Bocconi e SDA Bocconi Business School di Milano.
Coautrice di “Maternità, lavoro, vita” in Girelli L., Mapelli A. (a cura di), “Genitori al lavoro. L’arte di integrare, figli, lavoro, vita” GueriniNext, 2016. Contributor in “La Cultura del Rispetto. Oltre l’inclusione” di Bombelli M.C., Serrelli E., GueriniNext 2021.

ANNALISA VIOLA

Consulente e formatrice di Wise Growth sui temi di diversity, equity & inclusion. Classicista appassionata di Formazione e Risorse Umane decido di specializzarmi in Educazione e Orientamento degli Adulti, sviluppo dei processi formativi e gestione delle Risorse Umane. Esperienza decennale nella mediazione lavorativa nell’ambito dell'inserimento lavorativo SIL L.68 e delle Politiche Attive del Lavoro. Collaboro con il Dipartimento di Pedagogia dell’Università Cattolica del Sacro Cuore per progetti di formazione permanente, come Tutor e Coordinatrice attività didattico integrative della LM di Scienze della Formazione e Cultore della materia in Educazione degli Adulti.
Scout per sempre e maestra di ballo danze orientali per passione dal 2008.
Consulente e responsabile della progettazione pedagogica e orientamento presso il Collegio di Bs.
Mamma di Damiano, moglie e figlia.