Salta al contenuto principale

Per Aspera ad Astra

Come funziona?

Da sempre gli esseri umani hanno rivolto lo sguardo al cielo per trarne non solo informazioni, ma anche emozioni straordinarie. Tutte le civiltà hanno cercato di familiarizzare con la volta celeste tracciando linee immaginarie per unire le diverse stelle in modo da raffigurare particolari immagini, le costellazioni, alle quali sono stati dati spesso dei nomi e una storia legati alla mitologia e alla religione. Il cielo, privo di confini e posto al di sopra di tutto ciò che accade in questo mondo, è sempre stato visto come una meta da raggiungere per condividere il senso di infinità e di onnipotenza che esso ispira, come un luogo di perfezione ideale in cui tutte le domande trovano risposta. 

E' giunto il momento di avventurarci nello spazio e scoprire la verità che si cela dietro i segreti e gli enigmi di un percorso misterioso, talvolta criptico: un'avventura stellare sospesa tra mito e realtà, in cui sarà necessario restare ben ancorati a terra senza tuttavia dimenticarsi di dare uno sguardo al cielo. Un viaggio insolito, coinvolgente e soprendente, in cui la volta celeste e la terraferma si fondono in un dedalo di indizi, misteri e nuove verità.

Un'avventura con il naso all'insù, che ci permetterà di entrare in contatto con lo splendore delle signore della notte, custodi di un segreto antico, anzi... millenario! 

A chi è rivolto

E chi l’ha detto che distanziamento sociale ed esperienza in team siano per forza un ossimoro?

Un'esperienza che mette in gioco tanta adrenalina, in un contesto avvincente ma protetto, dove gli obiettivi sono oltremodo sfidanti - ma comunque raggiungibili! - e dove è possibile allenare sul campo competenze manageriali chiave: dal problem solving alla gestione degli imprevisti passando per il time management. Un'occasione nuova e stimolante per fare networking e al contempo acquisire strumenti preziosi ed efficaci nella propria quotidianità professionale: numerosi saranno gli input, le suggestioni, i contributi che ogni partecipante potrà mettere a disposizione del gruppo, alimentando così un'esperienza unica di condivisione, scambio reciproco e collaborazione tra colleghi.

La chiave per la vittoria? Arrivare a una proficua sintesi tra le capacità, le attitudini e le energie di tutti... facendo del networking la via d’uscita!

DOCENTE

NICOLA GRANDE

Formatore e consulente ha fondato e dirige dal 2001 Spell S.r.l. - Società di Formazione e Consulenza Manageriale, Teatrodimpresa e Videodimpresa.  Autore e performer di numerose lezioni spettacolo e conferenze teatrali rappresentate in contesti sia aziendali che pubblici. Si occupa di progettare ed erogare progetti di formazione con modalità esperienziali; è speaker, entertainer e moderatore in convention ed eventi aziendaliHa fondato Videodimpresa - divisione per l’uso di video nella comunicazione interna ed e-learning ed è autore di sceneggiature, regista e direttore della fotografia di “corti” a tema aziendale, a supporto dei processi formativi e di comunicazione per società multinazionali. Dal 2003 insegna Marketing Relazionale nel corso di Laurea Specialistica in Comunicazione e Pubblicità per le Organizzazioni (CPO), Facoltà di Sociologia, Università di UrbinoDal 2014 insegna Public Speaking nel CLAMDA-IM (Laurea Magistrale in lingua inglese) dell’Università di BolognaHa scritto numerosi articoli su sistemi organizzativi e marketing dei servizi. Ha condotto progetti ed interventi di training e consulenza - su diverse tematiche - all’estero: Russia, Turchia, Bosnia (dieci anni di seguito), Serbia, Spagna, Brasile, Austria, Olanda, Gran Bretagna, Svizzera, Portogallo, Romania, Bulgaria.  

DANIELE SCAGLIONE

Daniele Scaglione è laureato in fisica. E’ stato presidente della sezione italiana di Amnesty International e capo della comunicazione e poi del campagning in ActionAidDal 2014 è tra gli autori e conduttori del programma Wikiradio, sul terzo canale radio della RAI, in qualità di esperto di eventi storici collegati al mondo scientifico.

Con SPELL collabora dal 2000, nel ruolo di formatore e progettista: ama ideare format innovativi ed esperienziali che, all’insegna del divertimento, promuovono lo sviluppo delle competenze manageriali. E’ autore di varie pubblicazioni, tra saggi e romanzi.