Salta al contenuto principale

The Challenge: Culture

Come creare con i propri 'giocatori' un ambiente di lavoro sano

I temi trattati

La scelta di una relazione lavorativa presuppone l’incontro di due valutazioni differenti: del manager e dell’organizzazione.

Per il manager, la scelta di entrare in un’azienda e di rimanervi dipende sempre più dall’allineamento e adattamento culturale che si ritrova nell’organizzazione, con il capo diretto e con il team di lavoro. Quando un’organizzazione diventa tossica per l’individuo? E quando il manager diventa un fattore di disturbo per l’intera organizzazione?

Per l’organizzazione, invece, i criteri e le modalità con cui si selezionano e premiano le persone sono tradizionalmente legati solo a parametri quantitativi con frequenti e inevitabili bias qualitativi. Il costo di selezioni di giocatori basate esclusivamente sulla performance, può essere talvolta superiore al beneficio che portano, rendendo un ambiente tossico soprattutto nel medio-lungo termine. Esperienze e testimonianze dal mondo dello sport, del coaching / mentoring e delle imprese.

  • «Cultural Fitting & Toxic Organization» (Emilio Rago)
  • «Team Fitting & Toxic Team Members» (Pasquale Gravina)

Mission di The Challenge

La sfida che proponiamo è lavorare in modo cooperativo a una risposta manageriale, un nuovo programma culturale condiviso che porti alla definizione di un «Manifesto della Cultura Manageriale Italiana», come frutto delle esperienze dei dirigenti del CFMT per fronteggiare, con i valori italiani di imprenditorialità, cultura, bellezza e creatività, le sfide organizzative del prossimo futuro e contribuire al rilancio del sistema Paese.

L’obiettivo è far emergere un modello manageriale centrato sui vantaggi competitivi della cultura italiana, ragionando su quattro ambiti in cui vogliamo sfidare il pensiero dominante e le convinzioni limitanti: Purpose, Learning, Career, Culture

 

Perché iscriversi?

Se ami le sfide, il confronto tra pari e vuoi portare un contributo di valore con la tua esperienza, le tue capacità e le tue idee, questa è la proposta giusta per te. 

Format innovativo

Quattro sfide rilevanti nel contesto manageriale italiano. Quattro voci differenti: in ogni sfida ci saranno momenti di ispirazione dallo sport, le esperienze di coaching e di mentoring, una prestigiosa testimonianza aziendale, la sintesi del Direttore del CFMT.
Un coro manageriale che sarà armonico ma a tratti anche volutamente dissonante per aprire il contraddittorio e mostrare prospettive interpretative differenti.

La sfida si articola su quattro webinar, non propedeutici, a cui ci si potrà quindi iscrivere anche singolarmente. Tutti coloro che avranno partecipato ad uno o più webinar potranno concorrere alle sfide di “The challenge” e vincere i riconoscimenti finali.

Cosa ti porti a casa?

- Mentoring tips
- Il senso di partecipare al cambiamento culturale del management italiano
- Strategie per affrontare le sfide
- Lezioni di management dallo sport
- Il confronto tra pari e la condivisione di idee ed esperienze manageriali
- Spunti e riflessioni dalle testimonianze aziendali
- Spazio di riflessione personale e manageriale per sfidare lo status quo aziendale e innovare con efficacia ed efficienza
- La possibilità di partecipare a un progetto condiviso e apportare il tuo contributo alla pubblicazione di un libro dedicato al progetto

THE CHALLENGERS

PASQUALE GRAVINA

Pasquale Gravina è stato protagonista di una carriera sportiva straordinaria: da atleta soprattutto e poi da dirigente, ha vinto complessivamente 34 titoli, di cui 21 nei club e 13 nella Nazionale Italiana. Svolge dal 2005 l’attività di speaker e trainer, potendo contare oltre che sul background di atleta internazionale, anche sull’esperienza diretta di gestione aziendale avendo ricoperto prima il ruolo di: Agente sportivo dal 2005 al 2009; CEO della Sisley Volley dal 2009 al 2012; Presidente di Volley Treviso dal 2012 al 2015; CEO di Trenkwalder Formazione dal 2015 al 2016. Da gennaio del 2017 è Strategic Selling Director di Gi Group Holding, la prima multinazionale italiana nel settore dei servizi al lavoro ed è Brand Ambassador di TackTMI, la società del Gruppo che si occupa di formazione e sviluppo manageriale. Nel 2000 gli è stato conferito il titolo di Cavaliere dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana.

EMILIO RAGO

Emilio Rago, Ph.D. è Chief Learning Officer e Direttore della Coaching Academy di Tack TMI (Gi Group). Da oltre 7 anni è Executive Coach e Mentor, conseguendo varie certificazioni professionali: Professional Certified Coach (International Coaching Federation), Senior Practitioner Mentor/Coach (Global European Mentoring and Coaching Council), Licensed Coaching Practitioner (The Society of NLP). Per circa dieci anni è stato, tra le altre cose, docente dell’Area Organizzazione & Personale della SDA Bocconi e professore a contratto presso varie università italiane. In Banca Mediolanum, ha interpretato i ruoli di formatore e consulente per altri dieci anni, collaborando fattivamente alla costruzione della Mediolanum Corporate University. Tra gli altri incarichi di rilievo, infine, è stato il Direttore Scientifico di SCOA The School of Coaching. Ha scritto più di quaranta pubblicazioni, nazionali e internazionali, sui temi del corporate learning, del coaching e mentoring, sull’uso dell’arte nello sviluppo manageriale, sulla leadership e la formazione esperienziale.

SINTESI MANAGERIALE

NICOLA SPAGNUOLO

È direttore di CFMT Centro di Formazione e Management del Terziario.
Esperto di processi formativi ha ricoperto, per circa tre anni, la direzione del settore sviluppo associativo di Confcommercio nazionale, organo italiano di rappresentanza delle imprese impegnate nel commercio, nel turismo e nei servizi. Dal 2006 al 2016 è stato direttore generale Iscom Emilia Romagna, l’ente di formazione di Confcommercio - Imprese per l’Italia dell’Emilia Romagna, ed è stato Presidente per la Fondazione I.T.S. “Turismo e Benessere”.