Salta al contenuto principale

Che cosa possiamo fare per utilizzare al meglio le nostre preoccupazioni?

Obiettivi

Come possiamo arginare o addirittura sfruttare un cervello iper-attento e dunque potenzialmente iper-produttivo?
Come scongiurare il rischio di fissarci e generare delle tunnel vision che ci impediscono di osservare e cogliere opportunità perché
incastrati dentro a una narrazione monolitica eb“spaventosa”? Come generare delle forme di distrazione creativa che possano aiutarci a riequilibrare i nostri pensieri e ritrovare quella seria leggerezza che è necessaria per affrontare le sfide della vita?

Introduzione a cura di Paolo Antonini

RELATORE

PAOLO ANTONINI

Nel gennaio 2016 fonda ArtsFor_ con Valeria Cantoni e Camilla Invernizzi. Nel 2008 entra in Trivioquadrivio dove si è occupato di apprendimento organizzativo e di ideazione di progetti di comunicazione su base nazionale e internazionale e festival culturali sul territorio. In ambito formativo progetta programmi formativi anche attraverso l’ideazione di Art Based Programs che utilizzano cinema, teatro, musica e arti figurative come strumenti formativi in contesti business. È ideatore del metodo Mind Fitness, dedicato all’apprendimento organizzativo attraverso la lettura di opere d’arte contemporanea. È facilitatore certificato della metodologia Lego Serious Play. È socio fondatore dell’associazione Art For Business.