Salta al contenuto principale

Raccontami una storia

Contenuti

Oggi “storytelling” è un termine usato ed abusato in molti contesti aziendali, dalla pubblicità alla comunicazione online fino al personal branding. Il motivo è semplice e complesso al tempo stesso: favorisce il coinvolgimento emotivo dell’ascoltatore… ma a patto di saper raccontare la storia giusta!
D'altronde la Narrazione esiste da migliaia di anni ed è l’arma più potente mai utilizzata dall’Homo Sapiens. Perché?
Un viaggio alla scoperta della forza della narrazione: una forma di comunicazione naturale e intuitiva, capace di coinvolgere, favorire l’identificazione, veicolare idee, esperienze e contenuti, valorizzandone - con il racconto - gli aspetti più squisitamente emotivi. 

Obiettivi

Obiettivo della Conferenza Teatrale è offrire una panoramica sul potere, il significato e le funzioni della narrazione e sulle tecniche per applicarla con efficacia nella pratica, presentando una possibile struttura narrativa d’impatto e coinvolgente ed attivando la platea con una breve esercitazione.

I temi trattati

  • Trasferire conoscenza
  • Condividere esperienze
  • Creare identità (individuale e collettiva)
  • Mantenere la memoria
  • Garantire continuità dei saperi
  • Costruire e presidiare una cultura fatta di valori e atteggiamenti che si riverberano nel quotidiano;
  • Ispirare e motivare
  • Orientare i comportamenti grazie a storie che favoriscono l’immedesimazione

In scena

NICOLA GRANDE

Formatore e consulente, ha fondato e dirige SPELL dal 2001. Si occupa di progettare ed erogare progetti di formazione con modalità esperienziali; è speaker, entertainer e moderatore in convention ed eventi aziendali.
È autore di sceneggiature, regista e direttore della fotografia di “corti” a tema aziendale, a supporto dei processi formativi e di comunicazione per società multinazionali.
Dal 2003 insegna Marketing Relazionale nel corso di Laurea Specialistica in Comunicazione e Pubblicità per le Organizzazioni (CPO), Facoltà di Sociologia, Università di Urbino.