Salta al contenuto principale

Roadshow Territori - Un Welfare sempre piu' personalizzato

Premessa

La Piattaforma Welfare Dirigenti del Terziario permette, attraverso la destinazione del credito welfare, di incrementare le prestazioni degli strumenti contrattuali già previsti dal CCNL oltre alla fruizione dei servizi di welfare volti al benessere del dirigente e della sua famiglia. Un’opportunità vincente per aziende e dirigenti.

Quest’innovazione, frutto dell’accordo siglato il 16 giugno 2021 da Confcommercio e Manageritalia, permette di ottimizzare e potenziare con il welfare aziendale il sistema di welfare contrattuale dedicato ai Dirigenti e ai loro familiari.

loghi soci

Le opportunità

Attraverso la Piattaforma Welfare Dirigenti Terziario è possibile:

  1. Destinare fino ad un massimo di cinquemila mila euro alla previdenza complementare del Fondo Mario Negri, con piena deducibilità dell’importo;
  2. Usufruire di specifici pacchetti di prevenzione studiati dal Fondo di Assistenza Sanitaria Integrativa FASDAC, anche riferiti al più esteso nucleo familiare oggi non coperto dal Fondo (fino ai genitori del coniuge);
  3. Usufruire di servizi assicurativi costruiti su misura dall’Associazione Antonio Pastore;
  4. Partecipare a piani formativi aggiuntivi costruiti dal CFMT sulle esigenze dei manager.

 

La Piattaforma Welfare Dirigenti Terziario garantisce importanti vantaggi fiscali per i dirigenti e un abbattimento del costo del lavoro per le imprese dal 30% al 40% rispetto agli importi lordi erogati ai lavoratori in altra forma. Attivare la piattaforma è semplice, basta adottare l’apposito regolamento scaricabile dal sito del CFMT, senza la necessità di alcun coinvolgimento esterno all’azienda.

Per la fruizione dei servizi di welfare aziendale è stata stipulata una convenzione nazionale con le principali piattaforme welfare esistenti sul mercato che permettono alle imprese di beneficiare di un costo calmierato per l’attivazione della piattaforma e per la fruizione del credito welfare da parte dei dirigenti.

Con il credito welfare riconosciuto dall’azienda, oltre ai servizi e alle prestazioni implementate dagli strumenti di welfare contrattuale, i lavoratori potranno ottenere, per esempio: corsi sportivi e attività per il benessere fisico, abbonamenti a piscine e palestre, spese scolastiche dei figli (comprese quelle universitarie), viaggi e attività per il tempo libero, biglietti per cinema, teatro, musei, agevolazioni per i mutui e molto altro.

La Piattaforma Welfare Dirigenti terziario è semplice e intuitiva, 100% digital e accessibile da qualsiasi device, inoltre, è veloce da attivare e consente di customizzare il proprio welfare sulla base dei fabbisogni emergenti nelle diverse fasi della vita, oltre ad offrire un accesso unico per tutti i benefit disponibili nelle principali piattaforme di welfare aziendale.

Si apre così la concreta possibilità di personalizzare il proprio welfare, scegliendo i servizi ai quali dedicare più risorse, anche in base all’età, al nucleo familiare, alle prospettive di lavoro e carriera.