Salta al contenuto principale

Decidere senza timore di sbagliare

Obiettivi

Negli ultimi anni abbiamo assistito ad un interesse crescente per il tema delle decisioni, delle euristiche e dei bias. Questo interesse si lega sia al progresso sulla conoscenza delle architetture delle decisioni data la complessità crescente dei contesti organizzativi, che dalle straordinarie scoperte delle neuroscienze e della psicologia cognitiva che hanno alimentato il sapere in un circolo virtuoso tra bisogno e possibilità di soddisfarlo.

Il percorso formativo ha al suo centro proprio questi temi, in un continuum che va dall’individuo ai sistemi organizzativi. Ci occuperemo infatti dapprima della famiglia dei “bias di conferma”, che ci impediscono di percepire le dissonanze e imprigionano le capacità innovative di individui e organizzazioni, per poi esplorare come si formano i modelli mentali collettivi e quali impatti hanno. In particolare faremo un focus sulla cultura dell’errore, molto spesso sbandierata ma non applicata veramente nelle nostre organizzazioni.

Il percorso segue l'evento "INDOVINA L'INSIDIA" che è consigliato seguire per imparare a giocare con le decisioni, per allenarsi a riconoscere quali trappole inconsapevoli le possono influenzare e per individuare strategie e tattiche per prendere decisioni eccellenti.

A chi è rivolto

Per tutti i manager e Leader che hanno potere decisionale nelle organizzazioni.

 

I temi trattati

- I bias di conferma

- L'impatto dei bias di conferma sulle decisioni manageriali e sulle capacità innovative di individui e organizzazioni

- La cultura dell'errore nelle organizzazioni e il concetto di rischio

- Gli errori come fonti apprendimento e le resistenze collettive

DOCENTE

SILVIA GOLLINI

Consulente, formatrice, coach, Silvia co-dirige Nexus, società di consulenza con sede a Parigi, con la quale accompagna multinazionali e medie imprese su temi di Inclusion & Diversity,  Leadership & Management. 

E’ inoltre Direttrice della Fondazione BET SHE CAN, che si occupa di sviluppare progetti affinché le future generazioni crescano libere da stereotipi di genere.

Da una decina di anni è visiting lecturer della Business School ESSEC di Parigi e Faculty del programma Coming Into Your Own per lo sviluppo della leadership delle donne.

Tiene regolarmente una rubrica sui bias, è autrice di articoli per riviste organizzative ed è co-autrice, insieme a Giovanna Prina, Simona Mirano, Francesca Cedri di BB7 del gioco di carte INSIDIAE sui bias.

Lavora in inglese, francese, italiano con clienti internazionali e vive in Francia. 

Corsi correlati

Personal Improvement

 

 

Dalla Comunicazione Efficace alla Comunicazione Strategica