Salta al contenuto principale

Green Pass e le recenti disposizioni

Emergenza Covid19 e diritto del lavoro

Obiettivi

Con la proroga dello “stato di emergenza” al 31 dicembre 2021, prosegue la decretazione emergenziale connessa alla pandemia da Covid-19.

L’introduzione dell’obbligo di green pass nei luoghi di lavoro nel settore privato, dal 15 ottobre 2021, si preannuncia come il tema “caldo” dell’ultimo trimestre del 2021 per le imprese.

La disciplina di legge prevede, infatti, una forte responsabilizzazione del datore di lavoro, che è tenuto ad apprestare adeguate procedure di controllo del green pass nei luoghi di lavoro. La legge, tuttavia, non fornisce indicazioni chiare circa le regole procedurali da seguire. In questo contesto, il datore di lavoro deve anche coordinare la disciplina dei controlli sul green pass con le limitazioni e gli adempimenti connessi al rispetto della disciplina in tema di privacy.

Ulteriori novità sono recentemente intervenute anche in tema di disciplina dei contratti a termine, tutela dei lavoratori fragili, quarantena e periodi di assenza valevoli ai fini del comporto, nonché in tema di assunzioni agevolate.

Il corso si propone di “fare il punto” sulla disciplina speciale Covid, attraverso una presentazione aggiornata delle misure di impatto giuslavoristico più recenti, a partire dalle disposizioni sul green pass sui luoghi di lavoro. a pochi giorni dall’entrata in vigore del d.l. 127/21.

Introduzione della docente

Temi trattati

  • INTRODUZIONE: EXCURSUS DEI PROVVEDIMENTI PIÙ RECENTI
  • OBBLIGO DI GREEN PASS E ADEMPIMENTI A CARICO DEL DATORE DI LAVORO PRIVATO:

    Redazione della procedura aziendale con le modalità organizzative dei controllI
    Gli adempimenti e le limitazioni derivanti dalla disciplina in tema di Privacy
    I soggetti destinatari del controllo
    Green Pass per i lavoratori con “Contratti Esterni”
    I soggetti delegati, e l’oggetto della delega
    Le modalità dei controlli
    Le conseguenze in caso di mancato possesso del green pass in corso di validità
    I soggetti esentati  
    - Le conseguenze, anche di natura disciplinare, in caso di mancanza di green pass
    Informativa ai lavoratori sull’avvio dei controlli
    Richiesta al lavoratore di informativa preventiva
    Impossibilità di tracciamento e prova del controllo
    Modalità di controllo automatizzato
    Certificazioni idonee in assenza di Green pass.
    Sanzioni amministrative e segnalazioni in Prefettura
     
  • L’AGGIORNAMENTO DEI PROTOCOLLI DI SICUREZZA E LE ALTRE MISURE
  • IL RUOLO DEL MEDICO COMPETENTE
  • CONTRATTI A TERMINE DIRETTI E IN SOMMINISTRAZIONE: PROROGHE RINNOVI e MODIFICHE APPORTATE AL D. LGS. 81/15
  • LAVORATORI FRAGILI – QUARANTENA –– COMPORTO
  • ASSUNZIONI AGEVOLATE

DOCENTE

PEPE VALENTINA

Avvocato abilitato all'esercizio della professione forense presso la Corte d'Appello di Milano, collabora con lo Studio Legale Pepe con sede in Milano dal 2004. Si occupa prevalentemente di diritto del lavoro e sindacale a favore di imprese, gruppi d’imprese e dirigenti. Ha maturato una significativa esperienza con particolare riferimento alla gestione dei rapporti di lavoro, ai licenziamenti individuali e collettivi, alla gestione dei processi di cassa integrazione e ammortizzatori sociali, all’assistenza nell'implementazione di strumenti di flessibilità dei lavoratori, ai processi di riorganizzazione aziendale, alla gestione delle relazioni sindacali, alla negoziazione e redazione dei contratti collettivi aziendali e/o accordi di secondo livello, ai rapporti di agenzia. Ha frequentato la Scuola di Alta Formazione in Diritto del Lavoro, Sindacale e della Previdenza Sociale istituita dall’Associazione Giuslavoristi Italiani (AGI). Autrice di pubblicazioni e articoli di approfondimento in materia di diritto del lavoro per Il Sole 24 Ore è relatrice in convegni e workshop di formazione in campo giuslavoristico.