Salta al contenuto principale

La Campagna Promozionale

Obiettivi

Una Campagna Promozionale è un'attività strategica di Vendita che si svolge in un determinato lasso di tempo .
Il vantaggio per l’Azienda è che offre a Clienti o potenziali Clienti un motivo aggiuntivo per acquistare prodotti o servizi, grazie alla doppia pressione che viene esercitata: il tempo limitato e le caratteristiche dell’offerta (convenienza, novità, occasione, …).
La Campagna Vendite è un potente strumento nelle mani del responsabile vendite che gli permette di governare e dirigere la domanda dei Clienti e sollecitare i Prospect ad
agire.

A chi è rivolto

Manager che vogliono acquisire le conoscenze fondamentali per la scelta, Ideazione, sviluppo e gestione di una Campagna Promozionale
 

I temi trattati

- Che cosa è una Campagna Promozionale.
- Il vantaggio competitivo delle C.P. .
- Definire l’obiettivo di una C.P. .
- L’integrazione delle Campagna Promozionale all’interno del piano vendite annuale.
- Quali funzioni coinvolgere in Azienda.
- Fare i conti con il Controller.
- Decidere quando effettuarla.
- Come coinvolgere la Rete Vendita.
- Come comunicarla alla Rete Vendita e ai Clienti.
- L’incentivazione per la Rete Vendita

DOCENTE

ALESSANDRO MASOLINI

Amministratore delegato, laureato presso il Politecnico di Milano, Coach e Counselor: un percorso di studi articolato e che prosegue tuttora sulle dinamiche comportamentali e relazionali a cui abbina una grande attenzione al mondo digitale.
A questo aggiunge una carriera manageriale che è durata più di trent'anni quasi equamente suddivisa in posizioni manageriali e direzionali nel marketing, trade marketing e vendite per grandi aziende Multinazionali e Italiane quali Boston spa, Agfa Gevaert , Birra Tuborg, Caffè Hag , Mattel Toys, Leader Distribuzione, Nokia.
Opera sia nel settore B2C che B2B dove si occupa di consulenza, formazione e sviluppo manageriale di quadri e dirigenti nelle aree Vendite e Marketing.
E ' specializzato nella evoluzione e crescita di Direttori Vendite e Commerciali. Nella attività di aula ha elaborato una propria modalità di azione originale, fortemente
coinvolgente e che mantiene la persona al centro, mentre nella attività di consulenza utilizza con i clienti la maieutica, la creatività, l’ascolto attivo e il pensiero laterale per far emergere le reali esigenze aziendali.